IndiceGalleriaCercaFAQLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
28°MAXI Slalom Salerno Croce di Cava

28°MAXI Slalom Salerno Croce di Cava Slalom “Salerno-Croce di Cava”, quest’anno alla 28ma edizione. Domenica 2 giugno 2013 si rivedranno lungo i tornanti che portano dal Castello di Arechi alla località metelliana i bolidi che hanno segnato la storia dell’attesa manifestazione sportiva, collocandola tra gli appuntamenti più importanti del settore automobilistico nazionale. 4 Km di percorso molto insidioso quale prova del campionato italiano slalom. Quest’anno Tantissime Novita, postazioni modificate molto piu’ scorrevole e facile! Apertura di Campionato Italiano Slalom 2012, accorrete numerosi, vale la pena essere presenti . Il dopo gara verra' riassunto dai giornali locali, la gara avra' visibilita' e diffusione sul web per la sua importanza.La premiazione prevede un premio SPECIALE per i piloti primi classificati di Classe, e un' omaggio per tutti i piloti. A presto valy Salerno Croce di Cava FORUM
WRC Live Audio

Clicca qui per la diretta WRC Live







Autoslalom

Condividere | 
 

 Addio Franco Ballerini!!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ValyTeamTortora
Admin


Numero di messaggi : 254
Età : 24
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Fotografo e cineamatore rally
Data d'iscrizione : 08.08.08

MessaggioOggetto: Addio Franco Ballerini!!!   Dom Feb 07, 2010 5:02 pm

CI LASCIA UN CAMPIONE DELLO SPORT - ANCHE UN VERO APPASSIONATO DI RALLY

FIRENZE, 7 febbraio - Il ct della nazionale italiana di ciclismo, Franco Ballerini, è morto questa mattina in un incidente automobilistico, durante il rally di Larciano, in provincia di Pistoia. Ballerini, 45 anni, era nato a Firenze l'11 dicembre 1964. Dal 2001 era commissario tecnico della nazionale azzurra di ciclismo. Il rally era una passione che aveva cominciato a coltivare circa due anni fa con Paolo Bettini, campione mondiale e olimpico di ciclismo. La salma di Ballerini è stata portata all'Ospedale del Ceppo di Pistoia. Alessandro Ciardi, il pilota dell'auto al cui fianco viaggiava il ct azzurro è in coma.


LA FATALITÀ - L'incidente in cui ha perso la vita Ballerini è avvenuto poco prima delle 9 in località Casa al Vento nel comune di Serravalle Pistoiese. Il ct azzurro della nazionale di ciclismo era il navigatore di Ciardi: erano tra i favoriti della gara. L'auto della coppia, una Renault Clio R3, si è schiantata contro il muro di una villa all'uscita di una curva, in un tratto di strada collinare. La Clio ha urtato contro il muro con il fianco destro, dalla parte di Ballerini, e poi è finita su un terrapieno. Ballerini sarebbe morto sul colpo. L' incidente è avvenuto durante la prima prova speciale della gara. Ciardi e ballerini erano in gara con il numero 10.

Presente anche ad una delle nostre gare , video del rally di boville ernica


LA DISPERAZIONE DI PETRUCCI - La notizia della morte di Franco Ballerini ha raggiunto il presidente del Coni, Gianni Petrucci, mentre era in partenza per Vancouver, in vista delle Olimpiadi invernali. «Sono sgomento - ha detto Petrucci - Franco era una persona straordinaria sotto tutti gli aspetti: non era solo un grande ct, era anche un grande amico. E questo non sempre succede tra dirigenti e tecnici. Non solo il mondo del ciclismo, ma tutto lo sport piange ora una grande persona. Di lui ho tanti ricordi, ma un'immagine adesso mi torna incessantemente agli occhi: io che alle Olimpiadi di Atene vengo lanciato in aria da Ballerini dopo la vittoria di Bettini, nel primo giorno di gara dei Giochi». «Era una grande e bella persona - ha aggiunto il segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi - con una capacità tecnica straordinaria. Il giorno prima delle gare era capace di prevedere l'andamento della corsa con un'abilità incredibile. Con lui il ciclismo italiano ha ottenuto una serie inavvicinabile di vittorie, nonostante questo è rimasto sempre umile. Purtroppo, dopo Castagnetti, è un altro grandissimo tecnico che lo sport italiano perde».


BETTINI - «Ho perso un grande amico, anzi un fratello». Così Paolo Bettini, campione olimpico ad Atene e due volte campione del mondo, proprio sotto la guida di Ballerini, ha parlato della morte del ct. «Ballerini ha rischiato la vita mille volte in corsa. Correva la Roubaix senza casco, si buttava in discesa sulle strade delle Dolomiti e non ha mai avuto problemi. Il destino lo ha preso ora in un momento di divertimento in cui coltivava la sua passione per i motori. È stato lui ad avvicinarmi al mondo dei rally (i due hanno disputato sei gare insieme ndr). Se c'era una cosa a cui Franco teneva era la sicurezza. Mai un azzardo». Bettini, appresa la notizia della morte del ct ha raggiunto l'ospedale di Pistoia dove si trova la salma di Ballerini.

_________________
•Forum RallyPerAmore •
•I miei Video •
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://slalomrallyfans.sitonline.it
 
Addio Franco Ballerini!!!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Addio euro 0
» Addio al celibato...
» per un addio al nubilato di solito le donne ingaggiano uno spogliarellista, altrimenti...
» Un saluto, non un addio...
» ADDIO BIKER

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rally Per Amore :: Altro sui Motori :: Off Topic-
Andare verso: